13 marzo 2020

Progetto "La Solidarietà si diffonde più velocemente"

Con i Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri del 8, 9 e 11 marzo 2020, relativi all'attuazione delle misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19", sono state disposte limitazioni importanti.

Con i Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri del 8, 9 e 11 marzo 2020, relativi all'attuazione delle misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19", sono state disposte limitazioni importanti sia all'erogazione di servizi che alla mobilità delle persone.

Per esser vicina alle fasce di popolazione più fragili e contribuire anche ad evitare l'affollamento nei negozi che vendono generi di prima necessità (supermercati, fruttivendoli, macellerie, gastronomie, panifici, farmacie, etc), è intendimento dell'Amministrazione Comunale promuovere forme di spesa agile attraverso servizi di consegna a domicilio.

È un modo semplice e pratico soprattutto per aiutare chi è impossibilitato ad uscire da casa o chi è sottoposto a limitazioni.

Possono far richiesta:

  • i cittadini ultrasettantenni;

  • i cittadini che presentano patologie invalidanti tali da impedire anche solo transitoriamente l'autosufficienza;

  • in entrambi i casi requisito essenziale è l'assenza di familiari (figli o genitori) residenti a Castelbuono.

Il cittadino in difficoltà potrà chiamare il numero telefonico 0921 679084 dalle ore 8,30 alle 12,00 da Lunedì a Sabato e nell'arco della giornata i volontari provvederanno:

  • in caso di farmaci, a recarsi dal MMG per il ritiro della prescrizione e in farmacia per l’acquisto dei medicinali indicati e successiva consegna a domicilio;

  • in caso di generi di prima necessità, a recarsi presso i negozianti aderenti, per poi consegnarli direttamente presso l’abitazione di chi ha richiesto il servizio.

L'impegno dei volontari è previsto da Lunedì a Sabato dalle ore 8,30 alle ore 13,00 e dalle ore 15,00 alle ore 17,30.

Quest'importante iniziativa, svolta in collaborazione anche con la Protezione Civile, potrà esser realizzata solo se vi sarà la collaborazione ed ancor più lo spirito solidaristico della nostra comunità; nello specifico è necessario e si chiede:

  • ai commercianti locali di beni di prima necessità, ai medici di medicina generale, alle farmacie e para-farmacie la loro adesione garantendo il necessario ed indispensabile canale preferenziale di ricevimento degli addetti alla consegna a domicilio;

  • alle associazioni la disponibilità a prestare attività di volontariato.

A tal fine si chiede di comunicare l'adesione ai seguenti indirizzi:

Email: segretariatosociale@comune.castelbuono.pa.it PEC: comune.castelbuono@pec.it entro Lunedì 16 alle ore 11,00 utilizzando gli allegati moduli:

Allegato A per i commercianti beni di prima necessità

Allegato B per i medici di medicina generale

Allegato C per le farmacie e para-farmacie

Allegato D per le associazioni

In caso di avvio dell'iniziativa sarà comunque possibile ricevere ulteriori adesioni anche dopo il termine sopra indicato.

          Il Resp.le del I Settore                                          L'Assessore
Dr. Vincenzo Schillaci                                              Anna Lisa Cusimano

torna all'inizio del contenuto