15 gennaio 2020

Avviso Pubblico riapertura termini

Procedura aperta per la concessione della gestione a titolo oneroso di porzione di immobile comunale denominato “Ex Mattatoio Comunale” sito in Contrada Conigliera a Castelbuono

IL RESPONSABILE DEL V° STETTORE URBANISTICA E PATRIMONIO RENDE NOTO

  1. Finalità

Il presente avviso ha lo scopo esclusivamente esplorativo e non comporta l'instaurazione di posizioni giuridiche ed obblighi negoziali nei confronti del comune di Castelbuono, che si riserva la facoltà di sospendere o annullare, in tutto o in parte il procedimento con atto motivato.

L'obiettivo del Comune di Castelbuono verte a dare avvio al procedimento di selezione del soggetto concessionario per gestione a titolo oneroso, al termine di uno specifico confronto concorrenziale operato tra le proposte presentate alla data di scadenza, di una porzione dell'edificio denominato “ex Mattatoio Comunale” di contrada Conigliera.

In particolare,il presente avviso è rivolto principalmente ad operatori, che attraverso la presentazione di adeguata documentazione dimostrino l'adeguatezza e l'esperienza maturata nel settore agricolo e zootecnico di tipo artigianale. L'ufficio Patrimonio del Comune è disponibile nei giorni di ricevimento al pubblico per concordare, con gli interessati, le visite in loco onde prendere diretta visione della struttura e delle sue condizioni di manutenzione e di conservazione.

Detto sopralluogo ai fini della eventuale presentazione della proposta di concessione per la gestione.

 

  1. Oggetto della Manifestazione d'interesse

Affidamento in concessione decennale, rinnovabili a titolo oneroso,della gestione ad attività produttiva di trasformazione di prodotti agricoli e zootecnici di tipo artigianale, di porzione dei locali denominati “ex Mattatoio Comunale” di contrada Conigliera.

 

  1. Procedura

Possono presentare le istanze alla selezione pubblica tutti i soggetti e/o operatori economici che attraverso la presentazione di adeguata, documentazione dimostrino l'adeguatezza e l'esperienza maturata nel settore agricolo e zootecnico di tipo artigianale. Il comune di Castelbuono avvierà con i soggetti interessati un confronto concorrenziale, sulla scorta della proposta presentata, garantendo la parità di trattamento dei partecipanti.

A richiesta del Comune le proposte presentate potranno essere chiarite,precisate e perfezionate per definire la proposta piu' coerente con l'obiettivo del Comune di Castelbuono, che verte alla valorizzazione e utilizzazione a fini economici dei beni immobili tramite concessione o locazione di cui al Decreto legge 25.09.2001, n.351 convertito con modificazioni, in legge 23.11.2001, n.410 e s.m.i.

Nella manifestazione d'interesse e/o istanza di partecipazione con scadenza entro le ore 12,00 del giorno 31.01.2020 gli operatori economici dovranno dichiarare la propria disponibilità a:

    • corrispondere un canone annuo minimo di euro 18.000,00 in dodici rate mensili di euro 1.500,00;

    • installare a proprie cure e spese il contatore per il consumo dell'energia elettrica e idrico;

    • regolarizzare, ancor prima dell'apertura dell'attività le generalità del responsabile, all'Ufficio Tributi per le tasse comunali;

    • rendere e mantenere in condizioni decorose l'immobile e il suo contesto;

    • presentare progettazione esecutiva per la ristrutturazione edilizia e per il frazionamento dell'immobile, obbligandosi a sostenere le spese per le competenze tecniche e per l'esecuzione dei lavori;

    • procedere alla nuova rappresentazione in mappa tramite redazione del tipo mappale e al catasto urbano (docfa) dell'immobile frazionato a seguito di autorizzazione comunale per l'esecuzione dei lavori di ristrutturazione, a cura dell'affidatario le cui spese saranno decurtate dal canone di concessione;

    • presentazione della S.C.A. entro dieci giorni dalla consegna da parte del Comune di Castelbuono del collaudo statico depositato al Genio Civile di Palermo a valere anche come conformità strutturale;

    • presentare dichiarazione d'obbligo a sostenere le spese per i lavori necessari all'ottenimento del nuovo immobile, atto a soddisfare le esigenze dell'azienda;

    • presentare progettazione per l'autorizzazione allo scarico dei reflui provenienti dall'attività d'azienda;

    • progettazione per l'acquisizione del parere della BB.CC.AA. di Palermo.

Al termine del procedimento verrà individuato il soggetto affidatario,che verrà invitato a confermare gli impegni contenuti nella proposta presentata e individuata come idonea ed accettabile, sottoscrivendo apposito atto di concessione e/o locazione decennale. In caso di presentazione di una sola offerta si procederà comunque all'affidamento. La concessione a titolo oneroso sarà aggiudicata al concorrente che avrà presentato il prezzo piu' alto sulla base del corrispettivo del canone mensile minimo stabilito di euro 1.500,00.

 

  1. Destinatari

    • Possono presentare domanda gli iscritti alla CC.II.AA. o coloro che si impegnano ad iscriversi entro trenta giorni dalla stipula del verbale di affidamento.

    • I titolari di REC o coloro che abbiano i requisiti per ottenerlo.

 

  1. Trasmissione delle manifestazioni di interesse

La manifestazione d'interesse, redatta su carta semplice,dovrà indicare con esattezza gli estremi identificativi del partecipante sede e/o recapito. Il plico contenente la manifestazione d'interesse e relativa documentazione puo' essere trasmesso a mezzo raccomandata del servizio postale,ovvero mediante agenzia di recapito autorizzata, ovvero a mano, all'ufficio protocollo del Comune di via Sant'Anna,25. Il recapito del plico rimarrà ad esclusivo rischio del mittente, ove,qualsiasi motivo non giunga a destinazione in tempo utile.

La richiesta di partecipazione, dovrà avvenire entro e non oltre le ore 12:00 del giorno 31.01.2020 presso il recapito del VI° Settore Urbanistica e Patrimonio del Comune di Castelbuono di via Sant'Anna,25.

Il plico, chiuso e controfirmato sui lembi di chiusura,dovrà recare all'esterno l'indicazione: “NON APRIRE- CONTIENE MANIFESTAZIONE D'INTERESSE ALLA CONCESSIONE A TITOLO ONEROSO DELLA GESTIONE AD ATTIVITA' PRODUTTIVA DI TRASFORMAZIONE DI PRODOTTI AGRICOLI E ZOOTECNICI DI TIPO ARTIGIANALE DI PORZIONE DEI LOCALI DENOMINATI “EX MATTATOIO COMUNALE” DI CONTRADA CONIGLIERA, e dovrà

contenere la seguente documentazione:

    • Istanza di partecipazione e/o manifestazione d'interesse alla procedura di cui all'avviso pubblico, con indicazione delle generalità dell'operatore (sottoscritta dal legale rappresentante o procuratore, con allegata fotocopia del documento d'identità del sottoscrittore);

    • Certificato d'iscrizione della Camera di commercio nel settore zootecnico e/o agricolo o dichiarazione di obbligo ad iscriversi entro 30 giorni dalla dato del verbale di affidamento;

    • dichiarazione Antimafia;

    • proposta economica che consiste nell'indicare in aumento il canone annuo di euro 18.000.

    • dichiarazione d'impegno a sostenere le spese e i lavori di adeguamento e quant'altro indicato al precedente punto nr.3;

 

  1. Durata della concessione onerosa

La durata della concessione onerosa per la gestione della porzione dell'“ex mattatoio comunale” di cui al presente bando è fissata in anni dieci rinnovabili a discrezione dell'Amministrazione Comunale, con decorrenza dalla data della sottoscrizione della convenzione, da registrarsi all'Agenzia delle Entrate territorialmente competente a cura e spese del concessionario.


 

  1. Trattamento dei dati

Il trattamento dei dati inviati dai soggetti interessati si svolgerà conformemente alle disposizioni del D.lgs.vo 196/2003 per finalità unicamente connesse alla procedura di affidamento della concessione onerosa. Il titolare del trattamento dei dati personali è l'arch. Dolce Antonio, Responsabile del Procedimento e del Settore Patrimonio del Comune di Castelbuono.

 

  1. Pubblicazione

Il presente avviso è pubblicato dal 15.01.2020 sul sito internet del Comune di Castelbuono unitamente all'Albo pretorio on line del medesimo Comune.

Eventuali chiarimenti esclusivamente circa la manifestazione d'interesse possono essere richieste all'indirizzo - ufficio.urbanistica@comune.castelbuono.pa.it pec: dolce.castelbuono@pec.it


 

  1. Altre informazioni

Il presente avviso non costituisce offerta contrattuale né sollecitazione a presentare offerte, ma è da intendersi come mero procedimento preselettivo, finalizzato alla raccolta di manifestazioni di interesse, non comportante diritti di prelazione o preferenza, nè impegni o vincoli per le parti interessate. Il comune di Castelbuono si riserva di non procedere all'affidamento della concessione a titolo oneroso nel caso in cui nessuna delle proposte pervenute sia ritenuta conveniente. Ai partecipanti non spetta alcun indennizzo o risarcimento.

 

  1. Norme finali

Per quanto non espressamente previsto dal presente avviso pubblico si rimanda alla normativa vigente in materia di contratti pubblici e alla normativa relativa all'amministrazione del patrimonio e contabilità generale dello Stato.

Castelbuono li, 15.01.2020

IL RESPONSABILE DEL V° STETTORE
URBANISTICA E PATRIMONIO
f.to Arch. Dolce Antonio

Avviso PDF scaricabile
Avviso PDF scaricabile
  PDF725,7K Avviso riapertura termini.pdf

torna all'inizio del contenuto