AVVISO PUBBLICO - disponibilitā area relitta all'interno dell'attuale cimitero

Pubblicata il 16/10/2020

IL RESPONSABILE DEL V SETTORE

Premesso che:

  • nell'anno 2008, con la Delibera di G.M. n. 76/2008, si è proceduto alla “Ricognizione ed individuazione all'interno della cinta muraria dell'attuale Cimitero, delle aree cimiteriali libere al fine di aderire alle richieste di lotti da parte di privati cittadini”;

  • si è proceduto alla ricognizione dello stato attuale dell'intera area cimiteriale ai fini di avere contezza delle edicole esistenti e delle aree libere all'interno dell'attuale cinta muraria;

  • con delibera di C.C. n. 23 dell'11 agosto 2020 si è proceduto all'”Approvazione aggiornamento Planimetria Cimitero Comunale art. 54 c.2 e art. 55 D.P.R. 285/90 – P.R.C.”

Visto il DPR 10.09.1990, n.285 “Regolamento di Polizia Mortuaria”;

Visto il vigente Regolamento Comunale, Capo X, in materia di concessione di aree per la costruzione di edicole private e la durata della concessione medesima (art. 58);

Accertato che dalla ricognizione effettuata risulta ancora libera una porzione di area, già indicata in planimetria generale come lotto “162” nel campo 9 in passato assegnata a privato richiedente ma mai definita per rinuncia come da atti pregressi;

Considerato che da una più approfondita analisi dei luoghi l'area, per le sue caratteristiche morfologiche, non è facilmente accessibile ne consente l'edificazione di cappelle funeree delle dimensioni individuate nel lotto e cioè di ml. 3,50x3,50 bensì' di più modeste dimensioni;

Ritenuto, viste le superiori considerazioni, necessario stabilire che in quell'area, peraltro residua ai fini dell'edificazione all'interno dell'attuale Cimitero Comunale, è solo possibile edificare delle cappelle private con un massimo di tre loculi;

Dato atto che non risultano agli atti del Comune richieste inevase di lotti e/o relitti cimiteriali che in passato sono state avanzate da privati cittadini;

Considerato che a richiesta degli interessati è consentita l'assegnazione dell'area individuata quale lotto “162” del campo 9 sempre che il richiedente possegga i requisiti di cui Capo X del “Regolamento Comunale per la gestione del servizio di Polizia Mortuaria, illuminazione votiva e per la concessione di loculi ed aree per sepolture nel Cimitero Comunale”;

Sentita l'Amministrazione Comunale che ha dato disposizioni a questo Settore di procedere alla concessione dell'area di cui al presente nel rispetto di quanto è previsto nel Regolamento vigente,

A V V I S A

che questo Comune ha intenzione di concedere in concessione il già individuato lotto “162” del Campo 9, delle dimensioni di ml. 3,50x3,50 a privati cittadini per costruirvi una edicola di massimo 3 loculi.

I richiedenti che posseggono i requisiti di cui al Capo X del Regolamento Comunale potranno avanzare istanza in bollo al V Settore entro 30 giorni dalla data del presente Avviso che sarà pubblicato nel sito del Comune tra le News e con manifesti murali.

Trattandosi di un singolo lotto libero, l'ufficio terrà conto, per l'assegnazione, delle istanze che perverranno secondo l'ordine cronologico di arrivo al protocollo generale del Comune, applicando i criteri di valutazione indicati all'art. 62 con ordine di priorità espressamente indicate alle lettere b), c), d) ed e). L'istanza, pena non accoglimento della stessa, dovrà contenere espresso obbligo di realizzare l'edicola entro il termine massimo di mesi 6 dalla presentazione della domanda prodotta.

Ove dovesse pervenire una sola istanza, l'Ufficio terrà conto della stessa e valuterà, comunque, il possesso dei requisti di cui all'art. 62 in ordine al richiedente e dell'espresso obbligo alla realizzazione entro il termine come sopra indicato per la realizzazione dell'edicola funerea.

L'Ufficio Urbanistica è a disposizione per ogni eventuale chiarimento circa il contenuto del presente avviso.

 

Castelbuono, lì: 16.10.2020

Il Responsabile del V Settore
Arch. Dolce Antonio



Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto