14

ago

2018

21

ago

2018

Castelbuono Jazz Festival 2018

Evento
Data 14 agosto 2018 - 21 agosto 2018
Ora 21:00
L'edizione numero 21 di Castelbuono Jazz Festival ha come tema "il '68, il jazz, la libertà e i diritti umani": dal 14 al 21 agosto le serate al Comune madonita sono all'insegna della buona musica, dell'antirazzismo, dell'accoglienza e in onore dei cinquant'anni trascorsi dal Sessantotto.

E’ scattato il conto alla rovescia. Mancano pochi giorni alla XXI edizione del Castelbuono Jazz Festival 2018, l’ormai collaudata rassegna musicale che si svolge nella cittadina delle Madonie, considerata ormai dagli addetti ai lavori come uno dei festival jazz più longevi d’Italia e il più antico di Sicilia. Per l’occasione il direttore artistico Angelo Butera ha messo a punto un corposo calendario di appuntamenti che si svolgeranno tra il suggestivo chiostro di San Francesco (le prime due serate) e lo scenario naturale del castello medievale dei Ventimiglia.

L'edizione numero 21 di Castelbuono Jazz Festival ha come tema "il '68, il jazz, la libertà e i diritti umani": dal 14 al 21 agosto le serate al Comune madonita sono all'insegna della buona musica, dell'antirazzismo, dell'accoglienza e in onore dei cinquant'anni trascorsi dal Sessantotto.

Il primo concerto evento è "Il '68 di Tommie Smith": a salire sul palco al Chiostro di San Francesco il 14 agosto è l'icona della musica lirica mondiale Laura Giordano.

Considerata una dei più talentuosi soprani della sua generazione, assieme al Maestro Giuseppe Urso presterà la sua meravigliosa voce ad un repertorio jazz.

Ad aprire il concerto inaugurale è l’attrice Giuditta Perriera che racconterà al pubblico cosa avvenne il 16 ottobre 1968 a Città del Messico, la storia appunto, di Tommie Smith.

L'indomani un’altra Signora del jazz, la figlia del creatore e fondatore del Brass Group di Palermo Ignazio: Lucy Garsia con il suo gruppo farà un omaggio al Brass che è stato ed è un punto di riferimento dei più grandi jazzisti al mondo.

Il 16 agosto, in piazza Castello, invece protagonista assoluto sarà Stefano Di Battista, icona internazionale del jazz italiano e il 17 tocca ai giovani talenti del Claudio Giambruno quintet che presenterà per questa occasione il suo nuovo disco inedito.

Giambruno avrà come guest star l’armonicista Giuseppe Milici e al termine del concerto sarà consegnata una targa al giornalista Gigi Razete per il suo impegno nella diffusione della musica jazz.

Il 18 agosto ancora spazio ad una signora del soul Daria Biancardi. Il titolo del concerto "Anche senza la pelle nera" perché la sua voce assolutamente straordinaria, non ha nulla da invidiare alle grandi cantanti afro americane.

Il 19 agosto musicisti in arrivo da dieci Paesi mondo si trasferiscono a Castelbuono per divenire l'Orchestra di Piazza Vittorio.

Parlano nove lingue diverse e insieme trasformano le loro variegate radici e culture in una lingua singola, la musica. Questa è l’Orchestra di Piazza Vittorio.

Partendo dalla musica tradizionale di ogni Paese, mischiandola e intingendola con rock, pop, reggae, e classica, si arriva alla sonorità unica di una fusione di culture e tradizioni, memorie, sonorità antiche e nuove, strumenti sconosciuti, melodie universali, voci dal mondo.

Grande serata quella del 20 agosto con la Bellini Jazz Orchestra, la sezione jazz del Conservatorio Bellini di Palermo.

Sono 25 elementi diretti magistralmente dal Maestro Giuseppe Urso accompagnati da una guest star: la cantante americana Joy Garrison. Nata a New York e figlia d’arte, comincia a cantare sotto la guida di suo padre Jimmy Garrison per anni contrabbassista dello storico quartetto di John Coltrane.

Infine, il 21 a conclusione del festival è di scena un gruppo che ha saputo operare una vera fusione, creando un suono rispettoso della tradizione popolare: il grande jazz napoletano arriva a Castelbuono con James Senese e Napoli Centrale.

Per partecipare ai concerti è previsto un biglietto di ingresso:

Non solo musica: ogni giorno alle 18 in piazza Margherita sono stati organizzati degli incontri gratutii sui temi del turismo, politica, storia e società.

PROGRAMMA “CASTELBUONO JAZZ INCONTRA” Dal 14 Al 21 Agosto - Ore 18 in piazza Margherita

14 agosto “Sicilia a tavola” un pomeriggio dedicato ad uno dei maggiori attrattori turistici che la Sicilia possiede: l’enogastronomia. La buona cucina, l’eccellenza dei vini siciliani sono oggi un valido motivo per venire nella nostra regione. Ce ne parleranno il Dr. Leonardo Agueci Presidente Providi Sicilia Associazione Produttori di Vini e Distillati di Sicilia; l’imprenditore Manfredi Barbera, il Dr. Mimmo Targia, Paolo Caracausi del Comune di Palermo e lo storico Gaetano Basile.

15 agosto “La politica in televisione” sarà l’argomento del pomeriggio successivo. Quanto le trasmissioni televisive possano influire e indirizzare l’opinione pubblica. Ospiti della serata il giornalista Rai Francesco Vitale e il giornalista Giampiero Cannella.

16 agosto “La Sicilia un bene Culturale” sarà l’argomento che sarà approfondito il sedici agosto. Tra gli ospiti l’On.le Rosa Di Giorgi componente Commissione Cultura camera dei deputati, il mecenate Antonio Presti, l’assessore regionale ai Beni Culturali Dr. Sebastiano Tusa. Ancora l’assessore alla cultura del Comune di Palermo Dr. Andrea Cusumano ed il Sindaco metropolitano Leoluca Orlando. A fare da padrona di casa la Dr.ssa Angela Sottile Presidente del Museo Civico di Castelbuono.

17 agosto “Sicilia Europa – come avvicinarle” ne parlerà il Vice Presidente alla Regione Sicilia ed Assessore all’economia Gaetano Armao con lui il giornalista Vittorio Corradino, Andrea Naselli.

18 agosto “Il ‘68 il ‘78 – Aldo Moro e Peppino Impastato” la storia degli ultimi quarant’anni che inevitabilmente ha cambiato il paese sarà analizzata da due grandi giornalisti italiani Andrea Purgatore e Francesco La Licata. Con loro un protagonista siciliano dei fatti Giovanni Impastato. L’attrice Stefania Sperandeo leggerà alcune pagine tratte dal testo di Salvo Toscano dal titolo “Quel maledetto 9 maggio”.

19 agosto “Turismo in montagna – Le Madonie” l’assessore Salvatore Cordaro, Raoul Russo dell’assessorato regionale al turismo, il Dr. Santo Inguaggiato presidente Gal Madonie ed il Commissario dell’Ente Parco delle Madonie Salvatore Caltagirone ci parleranno del turismo di montagna in Sicilia.

20 agosto “La Sicilia” a parlare del futuro della nostra regione il Governatore Nello Musumeci. Sarà un excursus a trecentosessanta gradi per parlare di scuola, lavoro, infrastrutture, accoglienza, cultura e turismo.

21 agosto “Il Turismo”.La Sicilia può vivere di turismo. Una frase che abbiamo sentito migliaia di volte e che spesso lascia dubbiosi. Ci spiegheranno come si può vivere di turismo esperti del settore. L’assessore regionale Sandro Pappalardo, l’imprenditore Antonio Mangia, il Direttore di Travelnostop Toti Piscopo, il Presidente del Gal Isc Madonie Santo Inguaggiato e il Dr. Alessandro Rais direttore della Film Commission siciliana.

torna all'inizio del contenuto